FAGOTTINI TOFU, OLIVE E POMODORO

Questa ricetta dei fagottini tofu, olive e pomodoro è pensata per i vostri pasti o spuntini superveloci. Senza mai rinunciare a qualcosa di sano e soprattutto buonissimo. Si tratta di un’altra ricetta vegana, ma se proprio non volete rinunciare (ahimè!) potete mettere delle acciughe, del tonno o dello sgombro al posto del tofu. Vi assicuro però che la versione vegana, oltreché più salutare da tutti i punti di vista, rappresenterà una piacevole scoperta anche anche per gli irriducibili!

D’altronde, come si dice in questi casi? Provare per credere!!!

Ingredienti per 5 fagottini, tofu, olive e pomodoro

200g farina di grano tenero tipo 2

10g lievito madre secco

40g olio di oliva extravergine

200g tofu al naturale

80g olive verdi/nere denocciolate

40g pomodori semisecchi

acqua q.b.

10g semi di sesamo




Procedimento

Mettere la farina e il lievito in una ciotola, aggiungere l’olio e impastare, aggiungendo acqua tiepida poco alla volta e un poco di sale. Si deve ottenere una pasta elastica. Nel frattempo schiacciare il tofu con una forchetta, unire le olive tritate e i pomodori, anch’essi tritati grossolanamente. A piacere aggiungere basilico od origano. Dividere la pasta in cinque palline e stenderle sottilmente. Farcirle con il composto ottenuto e sigillare con la forchetta i lati. Spolverare la superficie con semi di sesamo e infornare a 180°C fino a doratura.




Valutazione nutrizionale

Ciascun fagottino apporta circa 300 Kcal, ottime per un pasto veloce o uno spuntino. Se ne avete la possibilità, accompagnate il tutto con un’insalata di verdure fresche di stagione, molto utili per abbassare il carico glicemico complessivo. Vi ricordo che le verdure aiutano anche a mantenere più a lungo l’effetto sazietà. Impiegherete anche più tempo a completare il pasto, permettendo al vostro cervello di saziarvi. Il problema del pranzo=panino è molto spesso la velocità con la quale lo si consuma: il tempo è la chiave perché anche la mente sia soddisfatta. Quante volte in queste situazioni ci sembra di non aver neanche mangiato? Questa falsa certezza ci porta molto spesso ad esagerare nel pasto successivo, quello serale, mangiando troppo e in maniera compulsiva.

Il bilancio dei macronutrienti è discreto: difficilmente quando “costruiamo” un panino riusciamo ad avere un rapporto Proteine/Carboidrati superiore a 0,5. In questo caso, otteniamo uno 0,35. Il carico glicemico, utilizzando farine di qualità, come quella utilizzata da me, integrale e macinata a pietra, ci aiuta ad ottenere un prodotto migliore da questo punto di vista. L’utilizzo poi del lievito madre, rappresenta un altro fattore di qualità.




FAGOTTINI TOFU, OLIVE E POMODORO

Categoria: fast-food, spuntino

Cuisine: vegano

Porzione: 5 fagottini

Calorie per porzione: 304,09 Kcal

Grassi per porzione: 25,11% (14,53g)

Carboidrati per porzione: 55,55% (32,14g)

Proteine per porzione: 19,34% (11,19g)

FAGOTTINI TOFU, OLIVE E POMODORO

Fagottini vegani con tofu, olive e pomodoro

Ingredienti

  • 200g farina di grano tenero tipo 2
  • 10g lievito madre secco
  • 40g olio di oliva extravergine
  • 200g tofu al naturale
  • 80g olive verdi/nere denocciolate
  • 40g pomodori semisecchi
  • acqua q.b.
  • 10g semi di sesamo

Istruzioni

  1. Mettere la farina e il lievito in una ciotola, aggiungere l'olio e impastare, aggiungendo acqua tiepida poco alla volta e un poco di sale. Si deve ottenere una pasta elastica.
  2. Schiacciare il tofu con una forchetta, unire le olive tritate e i pomodori, anch'essi tritati grossolanamente. A piacere aggiungere basilico od origano.
  3. Dividere la pasta in cinque palline e stenderle sottilmente.
  4. Farcire con il composto ottenuto e sigillare con la forchetta i lati.
  5. Spolverare la superficie con semi di sesamo e infornare a 180°C fino a doratura.
Powered by Zip Recipes
https://www.cibiamici.it/fagottini-tofu-olive-pomodoro/

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.