CIAMBELLA ALLA BANANA CON COCCO E KIWI LOW CARB





Solitamente quando vogliamo preparare un dolce low carb facciamo mille tentativi per un risultato non sempre particolarmente soddisfacente. Per fortuna ci sono io che penso per voi! Preparate questa fantastica ciambella dal sapore esotico: banane, farina di cocco, kiwi, farina di mandorle, sciroppo d’agave e latte di mandorle. Ed è anche senza glutine!

Ingredienti per una ciambella alla banana con cocco e kiwi low carb

160g banana

1 uovo

25g olio di cocco

25g sciroppo d’agave

200cc latte di mandorle (senza zucchero, vedi il link degli ingredienti)

200g farina di mandorle

50g farina di cocco

1 bustina di lievito per dolci


Preparazione della ciambella low carb:

Frullare banana, uova, latte e sciroppo d’agave con l’olio di cocco preventivamente reso liquido. Aggiungere le due farine e quindi i kiwi tagliati a pezzettini. Completare con il lievito setacciato. Infornare a 170°C per un’ora circa, avendo cura di controllare con uno stecchino la cottura. Lasciar completamente raffreddare prima di consumare il dolce.

Valutazione nutrizionale

La preparazione di questa ciambella è davvero semplice e potete anche personalizzarne il gusto, magari sostituendo i kiwi con un’altra frutta a vostro piacere: ottimi i mirtilli, così come le fragole o i lamponi. Vi consiglio di evitare frutta troppo dolce: la presenza della banana e della farina di cocco hanno già un sapore abbastanza deciso da questo punto di vista.

Otteniamo un dolce adattissimo per colazione, con un rapporto Proteine/Carboidrati 0,71, davvero favorevole. Otteniamo almeno 6 porzioni, ciascuna da circa 300 Kcal con una percentuale di proteine del 22% e di carboidrati del 32%. Sono decisamente più rappresentati i grassi…ma niente paura! sono tutti grassi di qualità, che aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e contribuiscono alla pulizia delle nostre arterie.

Ho preferito utilizzare lo sciroppo d’agave invece del tradizionale zucchero per abbassare, anche se di poco il carico glicemico totale. Vi ricordo che dal punto di vista “low carb” la chiave è la presenza della farina di mandorle, che sostituisce integralmente la normale farina di frumento o di riso. In questo modo la nostra ciambella è anche senza glutine e possiamo proporla anche a merenda in caso di ospiti celiaci.

Per una colazione ancora più proteica, potete abbinare una porzione di ciambella ad una ciotola di yogurt greco naturale, senza grassi, già ampiamente rappresentati. Ma  direi che potete anche combinarla con un estratto di frutta e verdura di stagione per fare il pieno di vitamine, minerali e antiossidanti!

Buona giornata e buon risveglio a tutti con le colazioni di CIBIAMICI!




Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.